I miracoli

Gesù si manifesta a Cafarnao attraverso la sua predicazione, ma anche attraverso i suoi miracoli e le sue guarigioni. Gesù non vuole manifestarsi con le sue opere di guarigioni, non vuole farsi pubblicità, ma i miracoli che lui compie lo rendono popolarissimo, in questo modo si avvicinerà a lui una grande folla che chiederà a lui la Grazia. Inoltre nei miracoli è possibile rilevare l’importanza della missione di Gesù, “Egli prese su di se le nostre infermità” (Is 53, 4), cioè che Gesù si fa servitore esprimendo concretamente l’amore, principio e fine dell’attività di Gesù. Tra i miracoli più emblematici ricorderemo quello della Suocera di Pietro, quello del Paralitico, del servo del centurione, dell’emorroissa e della figlia di Giaro .

 

Il servo del centurione

Il Servo del centurione

La suocera di Pietro

 

Il paralitico

La figlia di Giairo

 

L'emorroissa